Fiori e palloncini, perché no? Se i fiori sono un elemento fondamentale per l’allestimento di un matrimonio, l’abbinamento con i palloncini può essere un’idea divertente e fuori dai soliti schemi. Ma andiamo con ordine. Innanzitutto vi presento i protagonisti del matrimonio di oggi: Desiree e Sander,...

Oggi ho il piacere di presentarvi un’altra simpaticissima coppia di sposi, questa volta tutta italiana: Marialisa e Matteo. Il loro è stato davvero un “matrimonio di mezza estate tra lago e monti”: dapprima sulle montagne che circondano il Santuario di Madonna del Boden, e poi...

Tra i matrimoni dell’autunno scorso, quello di Chiara e Stefano è stato tra quelli che mi sono rimasti più impressi: per la simpatia degli sposi, per il bellissimo contesto in cui si è svolto e soprattutto per l’originalissimo abito da sposa di Chiara. Come floral designer...

Qualche mese fa' vi avevamo già parlato dei bellissimi hotel sulla costa del Lago Maggiore, luoghi ideali per un elegante matrimonio su queste acque magiche. Chris e Suzanne hanno scelto il Grand Hotel Majestic per coronare il loro sogno. Matrimonio-Hotel-Majestic-Verbania Sono giunti qui con parenti e amici dall'Inghilterra per festeggiare un evento straordinario curato in ogni minimo dettaglio. centratavola-Hotel-Majestic-Pallanza Suzanne ha scelto un colore tema ispirato al lilla e al cafè au lait arricchito da tanti piccoli cristalli. damigelle-abito-viola I vestiti delle bridesmaids e flower girls sono stati disegnati direttamente da Suzanne tenendo a mente questi dettagli. addobbi-floreali-Hotel-Majestic La scelta dei fiori è stata molto accurata: gli addobbi floreali sono stati affidati a Manuela, la flower designer che opera in partnership con La Piccola Selva. Basandosi sul tema desiderato dalla sposa, Manuela ha creato un allestimento ricco di colori dai toni vintage: per le tonalità lilla sono state utilizzate rose Aqua Girl e boccioli di Freesia Lavender; per le tonalità cafè au lait la scelta è caduta sulla rosa Coffee Break; per i toni viola sono stati utilizzati le larghe infiorescenze del Trachelium, ed infine per le tonalità bianco crema le classiche rose Vendela insieme ai profumati Stephanotis. Piccoli Stephanotis realizzati con fiocchi satinati erano presenti anche sulle partecipazioni, i segna posti e anche i trivia boxes di Suzanne e Chris. Fiorista-Hotel-Majestic-Verbania I cristalli invece sono stati utilizzati sui tavoli come decorazioni in abbinamento alle sedie di Kartell affittate per l'occasione e i vasi di cristallo che facevano da supporto alle composizioni floreali. bouquet-sposa-Hotel-Majestic-Pallanza Altri piccoli cristalli sono stati inseriti nei fiori di Stephanotis che abbellivano i centrotavola e nel bouquet della sposa, un piccolo gioiello floreale realizzato a forma rotonda e compatta. abito-Spose-di-Gio Anche per il suo splendido abito Suzanne ha mantenuto il dettaglio dei cristalli, presenti sul velo, sull'abito e su una splendida spilla vintage che aveva in vita. L'abito era della linea Spose di Gio.

Tempo fa’ avevamo già accennato al Grand Hotel Majestic in occasione del post dedicato agli hotels storici del Lago Maggiore. E’ con grande piacere che oggi annunciamo ufficialmente l’adesione del Grand Hotel Majestic nel team di operatori che supportano Lago Maggiore Sposi. Hotel-Matrimonio-Lago-Maggiore Il Grand Hotel Majestic è uno dei più prestigiosi hotel del Lago Maggiore: situato a Verbania Pallanza, proprio di fronte al Golfo Borromeo e all’isolino di San Giovanni, l’hotel è una delle pochissime location per matrimonio affacciate direttamente sulla riva del lago. L’Hotel si trova inoltre a pochi passi dalla splendida chiesa di San Leonardo, nel centro storico di Pallanza, e dalla Villa San Remigio, stupenda dimora storica adibita dal Comune di Verbania per la celebrazione dei matrimoni con rito civile. Matrimonio-a-Verbania L’affaccio sull’isolino di San Giovanni, per trent’anni residenza estiva di Arturo Toscanini, rende unico il parco all’inglese del Grand Hotel Majestic, che conserva nelle sue ampie sale affrescate il fascino del grande albergo della Belle Epoque. Hotel-matrimonio-in-riva-al-lago La sua costruzione, nel 1870 sulle sponde del Lago Maggiore, divenne il motore della fortuna turistica di Pallanza, insieme a Stresa, lucente perla del Verbano. Erano ottime le ragioni per cui questo centro fu prescelto allora da nobili ed esteti per costruire le loro ville sontuose: prime fra tutte, la felice posizione-panoramica e la mitezza del clima di questo particolarissimo scorcio del lago. Hotel-matrimonio-con-terrazza-sul-lago Da molte delle camere-in tutto 99, di cui 46 di classe superior e 20 junior suite da 30 mq con doppio bagno, salottino e scrivania-la vista si compiace della pacatezza del lago, coi monti che lo cingono e le isole Borromeo, scrigni d’arte e di botanica, che emergono dalle acque come in un sogno. Grand-Hotel-Majestic-Pallanza Fu dopo essere stata ammaliata da questi verde azzurri, come appaiono dalla terrazza del Majestic, che Eleonora Duse chiese alla sua sarta di realizzare un abito “dello stesso colore del lago”. Ebbe allora il privilegio di soggiornare tra i lussuosi ambienti dell’albergo una schiera di artisti, tra cui la scrittrice Grazia Deledda e il compositore Claude Debussy. Approdavano qui i battelli degli Stuart, della regina di Romania, dei sovrani d’Italia, della famiglia Imperiale di Germania, di principi e maragià indiani… Passarono, insomma, in un affresco di splendore ed eleganza, i personaggi simbolo del bon vivre di fine ‘800. Ristorante-con-giardino-sul-Lago-Maggiore Dopo alcuni decenni di declino, le cure dell’attuale proprietà e una lunga stagione di appassionate e filologiche ristrutturazioni hanno restituito al Grand Hotel la dignità di un tempo; una nuova giovinezza che ne svela il pregio “vecchio stile”, offrendo nel contempo ai clienti i sevizi adeguati ai dettami del comfort più attuale. ricevimento-di-nozze-a-Verbania-Pallanza Ci si accorge della perfetta integrazione tra antico e moderno già entrando nel foyer della hall, con parquet originari, lampadari in bronzo e lanterne art decò realizzate da artigiani fiorentini. Nozze-Grand-Hotel-Majestic-Verbania Un susseguirsi di salotti eleganti ed accoglienti si snodano lungo tutta la facciata aprendosi con ampie finestre sul terrazzo e sui porticati affacciati sul Lago e terminando, alle due estremità dell’immobile, in due ampi saloni che ricordano i fasti delle sale da ballo dei palazzi di una volta.

Il territorio del Lago Maggiore, molto vasto e sfaccettato, è famoso in tutto il mondo per gli splendidi scenari naturali offerti dalle isole del Golfo Borromeo e dalle suggestive località sulla costa. Se state organizzando il vostro matrimonio sul lago Maggiore, considerate anche un’altra grande opportunità che offre quest’area: il country wedding. Qualche esempio? L’antica Abbazia dei monaci nelle campagne vicino ad Arona; oppure il Castello di Massino Visconti, una fortezza medioevale sulle colline di Stresa, con spettacolare vista sul lago; ed ancora l’Agriturismo sul Monterosso, la montagna che domina Verbania, con maneggio di cavalli, allevamento di bovini, produzione di salumi e formaggi ed un grandioso panorama a 360° sul lago. Ma oggi ci vogliamo spingere un pochino più lontano, risalendo il lago Maggiore fino ad entrare nella Svizzera Italiana: oltrepassate le splendide città costiere di Ascona e Locarno eccoci all’estremo nord del lago dove si trova Bellinzona, la destinazione del matrimonio in stile country wedding di cui vi parliamo oggi. Matrimonio nei Castelli di Bellinzona A seguire l’evento per Lago Maggiore Sposi c’era il fotografo Raffaello Mazzoleni che ci ha fornito l’intero servizio fotografico nel giro di pochi giorni, con la consueta velocità che contraddistingue il suo Studio fotografico in fase di post produzione. Lago-Maggiore-Country-Wedding Pur essendo membro della WPJA, Associazione Fotografi fotogiornalisti di matrimonio, Raffaello non disdegna la fotografia tradizionale: il servizio che vi presentiamo oggi infatti mostra un giusto equilibrio tra la fotografia di reportage e la classica fotografia di matrimonio. Matrimonio in Castello sul Lago Maggiore Protagonisti dell’evento sono stati Natascia e Paolo, che hanno celebrato dapprima il rito civile nel Palazzo Municipale di Biasca, mentre per il ricevimento e le fotografie hanno scelto il grandioso scenario dei Castelli di Bellinzona, nel Canton Ticino. Matrimonio nel Castello in Svizzera I Castelli di Bellinzona si dividono in 3 grandi fortificazioni: quello più vicino alla città è il Castelgrande, contraddistinto da 2 alte torri, la Torre Bianca e la Torre Nera. Posto su una collina più alta si trova il Castello di Montebello, a cui si riferiscono gran parte delle immagini del servizio fotografico di Raffaello Mazzoleni. Su tutti domina il Castello di Sasso Corbaro, fatto costruire del Duca di Milano nel 1479: da qui il panorama è bellissimo ed abbraccia gran parte del bacino del Lago Maggiore. All’interno di questo castello vi è il ristorante scelto da Natascia e Paolo per il ricevimento del loro matrimonio. Il buffet, culminato con il taglio di 4 deliziose torte di frutta a forma di cuore, si è tenuto nel cortile del Castello, sotto una grande pergola di vite. Proprio i vigneti sono una delle caratteristiche del territorio intorno a Bellinzona: la sponda destra del Ticino gode infatti di un’eccezionale esposizione al sole che rende il territorio adatto alla coltivazione della vigna. Tra i vini più apprezzati vi sono il Merlot rosso DOC del Ticino e il Chardonnay bianco DOC del Ticino. ristorante matrimonio Castelli di Bellinzona I Castelli di Bellinzona rappresentano una sorta di sbarramento tra le Alpi e il Lago Maggiore fatto edificare nel Quattrocento dai Duchi di Milano per contrastare l’avanzata delle truppe confederate svizzere. Muniti di torri e mura merlate, i Castelli di Bellinzona sono tuttora la più importante testimonianza dell’architettura fortificata medioevale dell’arco alpino, tanto che nel 2000 l’intera area è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’Umanità. Wedding-Planner-Bellinzona Da notare come il fotografo Raffaello Mazzoleni abbia puntato molto sulla drammaticità dell’ambiente circostante: il castello, la rupe, le nuvole, il cielo ed il verde intenso tutto attorno.

Spesso sono i dettagli quelli che rendono indimenticabile un matrimonio. Una serie di piccoli ed originali dettagli possono dare quel tocco in più ad un evento, tanto da renderlo veramente unico e speciale. Questo è esattamente il caso di Kerry, la pretty girl in yellow...

Ritorniamo a parlare di Stresa e del Grand Hotel des Iles Borromées per informarvi di un’importante novità che si è resa disponibile solo recentemente: la possibilità di celebrare il matrimonio con rito civile direttamente in hotel, in una delle sue splendide sale o all’esterno, nel lussureggiante parco secolare con vista lago. Matrimonio-Civile-Grand-Hotel-des-Iles-Borromees Ne parliamo con l’ausilio delle immagini del fotografo Piero Gatti, dello Studio Foto Smile di Baveno. Piero Gatti è un fotografo con una lunga esperienza di matrimoni al Grand Hotel des Iles Borromées ed in generale a Stresa e sul Lago Maggiore. Affidarsi ai suoi servizi significa poter contare su un fotografo serio e professionale, profondo conoscitore di ogni angolo nascosto di questi luoghi.

Già dalla sua apertura nel 1863 il Grand Hotel des Iles Borromées si è proposto come l’albergo più prestigioso di Stresa e del Lago Maggiore, offrendo un ambiente gradevolmente lussuoso e servizi degni dei facoltosi clienti che in quel tempo cominciavano a scoprire i laghi del Nord Italia. hotel-matrimonio-stresa Da allora molto è cambiato ma l’atmosfera è rimasta la stessa. Per la sua posizione tranquilla, la bellezza della natura circostante e la facile accessibilità, Stresa continua ad essere una delle mete turistiche più frequentate del Nord Italia. Il Grand Hotel des Iles Borromées é immerso in un parco curatissimo con piante secolari, impreziosito da statue e fontane in marmo, la grande fontana che si trova all’ingresso e l’elaborato ninfeo che la sovrasta sono uno dei punti più fotografati del lungolago di Stresa.