Rose rosse, petali e addobbi floreali a Villa Gippini

Dopo Valentina eccomi anch’io a parlarvi del matrimonio simbolico di Bevin e Steven a Villa Gippini, sul lago d’Orta.
Come flower designer il mio compito è stato quello di occuparmi degli addobbi floreali di questo bellissimo evento organizzato alla perfezione dall’amica e collega Valentina, la wedding planner di Italian Lakes Wedding , insieme a numerosi aderenti al nostro team, tra cui l’Hotel San Rocco e la fotografa Estella Lanti.

1_villa-gippini-fiorista
Non ho mai conosciuto personalmente Bevin fino al giorno del suo matrimonio.

Tutti i contatti con lei sono avvenuti via mail: Bevin mi scriveva dagli States, indicandomi i suoi gusti e le sue preferenze. Io le rispondevo cercando di consigliarla al meglio, ma comunque rispettando i suoi desideri.

Bevin desiderava un addobbo floreale semplice ma elegante, in linea con lo stile intimo e riservato del suo matrimonio.

Inizialmente la scelta era caduta sui tulipani, il fiore più indicato per un matrimonio ad Aprile, ma poi il suo grande amore per le rose ha avuto il sopravvento.

Rose rosse naturalmente, perché ROSSO doveva essere il colore del suo matrimonio con Steven, ROSSO come l’amore!

ROSSO è stato naturalmente il bouquet da sposa di Bevin che ho creato con rose Red Berlin, una varietà caratterizzata da boccioli molto grandi a forma arrotondata e petali di un bel colore rosso acceso.

bouquet-sposa-rose-rosse
Un bouquet in stile Nosegay, compatto e senza l’aggiunta di fogliame decorativo, in cui le rose Red Berlin sono le protagoniste assolute.
3_matrimonio-petali-rose
ROSSI sono stati anche i petali di rose che ho sparso lungo il vialetto che dall’entrata di Villa Gippini portava fino ad un balconcino sul lago dove si è svolta la suggestiva cerimonia simbolica celebrata da Giuseppe e Diane, i celebranti del team di Italian Lakes Wedding.
san-rocco-hotel-centrotavola
Ed infine il ROSSO è stato anche il colore dominante sui centrotavola per il ricevimento all’Hotel San Rocco, questo sempre grazie all’utilizzo delle bellissime rose Red Berlin: la forma dei centritavola, tendenzialmente sferica, è stata resa più ampia e leggera grazie all’utilizzo di steli verde acido di Alchemilla e di Chamaelacium, il tutto adagiato su una base di felci color verde scuro.
5_bouquet-rose-damigelle
Le uniche concessioni ad un altro colore, il bianco, hanno riguardato i bouquet delle quattro damigelle e l’allestimento floreale delle colonne di Villa Gippini: quest’ultimo è stato realizzato con lunghi festoni di Ruscus abbelliti da rose bianche Iceberg e Gypsophila.
villa-gippini-composizioni-floreali
Ancora le rose bianche Iceberg sono state le protagoniste dei bouquet delle damigelle: una scelta che ho condiviso insieme a Bevin per creare il giusto contrasto con il colore del loro abito, di un vistoso rosso ciliegia.
fiorista-orta
In definitiva, come floral designer sono convinta che a volte la semplicità e la sobrietà in un addobbo floreale porti comunque a degli ottimi risultati, proprio come nel caso del matrimonio di Bevin e Steven a Villa Gippini.



tempus elit. libero. ut Donec sed venenatis commodo nunc commodo quis