Le nozze a tema bianco-arancio di Sandra e Mirko

Come promesso, nel giro di un paio di settimane il fotografo novarese Alessandro Ambrosetti ha reso disponibile l’intera galleria fotografica del matrimonio di Sandra e Mirko, di cui ho curato gli allestimenti floreali in qualità di flower designer.
castello-di-miasino-fotografo
Nel post di oggi vi mostro con piacere alcune delle fotografie che preferisco in assoluto, ad incominciare da questo fantastico scatto all’interno del Castello di Miasino, la location scelta per il ricevimento: una perfetta combinazione di elementi, tra il lampadario illuminato, il grande stemma sulla parete e gli sposi nell’angolo colti in uno “slancio amoroso”. Una fotografia da primo premio, complimenti sinceri ad Alessandro Ambrosetti!
bouquet-rose-bianche
Sandra e Mirko sono una giovane coppia italo-tedesca che ha scelto il lago d’Orta come destinazione del loro matrimonio: la cerimonia religiosa di è svolta ad Orta San Giulio, nella bella chiesa parrocchiale dell’Assunta. Per l’addobbo floreale la sposa ha optato per uno stile classico, scegliendo un unico fiore principale: le grandi infiorescenze bianche del Lilium Longiflorum, accompagnate semplicemente da foglie di Aspidistra e steli di Gypsophila.
Chiesa-Maria-Assunta-Orta
Seguendo i desideri della sposa, per il bouquet di Sandra ho creato una forma rotonda e compatta utilizzando rose Vendela, senza alcun tipo di verde se non dei piccoli ciuffi di Gypsophila alla base del bouquet. Uno stile molto trendy, tra i più richiesti dalle mie spose.
Dopo la cerimonia Sandra e Mirko hanno approfittato della splendida giornata di sole per passeggiare tra le stradine di Orta e sul lungo lago, gli scenari ideali per delle fantastiche fotografie di matrimonio.
castello-di-miasino-centrotavola
L’arancio invece è stato il colore predominante per l’allestimento dei tavoli al Castello di Miasino: allegro e solare, l’arancio è un colori più richiesti dell’estate 2009.
Ho creato i centrotavola con cubi in vetro, rose galleggianti e cristalli di gelatina, spargendo poi sui tavoli tanti petali di rose arancio.
castello-di-miasino-florista



ipsum id at libero mattis ut ut Aliquam venenatis felis ut et,