Sposarsi a Ferragosto sul Lago Maggiore: il matrimonio multietnico di Olia e Pierre

Sposarsi a Ferragosto sul Lago Maggiore: il matrimonio multietnico di Olia e Pierre

Olia e Pierre, un matrimonio ambientato sul Lago Maggiore, tra gli splendidi scenari di Baveno e Stresa… e nel bel mezzo della settimana di Ferragosto! Per noi italiani, popolo di santi poeti e navigatori, è quasi un’eresia pensare ad un matrimonio a Ferragosto, una data sacra che significa ferie, botteghe chiuse e gite fuori porta. Però è bene ricordare che Ferragosto è una festività quasi esclusivamente italiana, con ben pochi riscontri nel resto del mondo: in alcuni stati è legata a ricorrenze storiche e religiose (Irlanda, India e Canada) mentre negli Stati Uniti, Gran Bretagna, Russia e Cina è una festività che non riveste alcun significato particolare.

Per questo motivo, per i professionisti locali che lavorano nel settore dei matrimoni in un’importante wedding destination quale è il Lago Maggiore, è fondamentale la massima efficienza e disponibilità anche in una settimana critica come quella di Ferragosto. Considerando inoltre che Agosto sta diventando un mese sempre più richiesto dagli sposi, anche dagli sposi italiani.

matrimonio-villa-muggia-stresa

Olia e Pierre avevano scelto il 13 Agosto per sposarsi: avevano pianificato un matrimonio dai sapori multietnici, in cui la cultura ucraina (la terra d’origine della sposa) si fondeva insieme alla cultura francese (la terra dello sposo) il tutto in un’ambientazione genuinamente italiana, tra i grandi scenari che solo il Lago Maggiore può offrire: la splendida chiesa di Baveno e il suo sagrato, un vero gioiello d’architettura religiosa, le meravigliose isole del Golfo Borromeo, il fascino di Villa Muggia e i sapori tipicamente italiani del menu nuziale preparato dal catering Lanzarotti 1967.

matrimonio-chiesa-baveno

matrimonio-chiesa-baveno

La preparazione degli sposi a Villa Muggia di Stresa

Per la preparazione entrambi gli sposi avevano scelto di soggiornare a Villa Muggia, una delle più belle residenze d’epoca di Stresa e del Lago Maggiore: una scelta perfetta, non solo per l’eleganza e il fascino che sprigiona la location, ma sopratutto per la splendida giornata estiva, tersa e soleggiata, che ha fatto apprezzare ancora di più lo spettacolare panorama sul Lago Maggiore. A fare gli onori di casa c’era Carola Tardito, la responsabile eventi di Villa Muggia, sempre attiva ed efficiente… anche a Ferragosto!

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

matrimonio Villa Muggia Stresa

 

La cerimonia nella chiesa parrocchiale di Baveno

Baveno è da sempre una destinazione per matrimoni molto richiesta dagli sposi, specialmente da quelli provenienti dall’estero, grazie ai suoi lussuosi hotel in riva al lago. La cerimonia religiosa è invece sempre stata off-limits ai non residenti a causa dell’assurda regola per la quale “ognuno deve sposarsi a casa sua”, una regola tuttora ancora in vigore in alcune parrocchie del Lago Maggiore e del Lago d’Orta (poche, fortunatamente). Tutto questo a Baveno è cambiato grazie all’insediamento del nuovo parrocco che ha aperto la propria chiesa ai matrimoni dei non residenti. Un importante cambiamento, utile anche sotto l’aspetto turistico, se consideriamo che la chiesa parrocchiale di Baveno (dedicata ai Santi Gervasio e Protasio) è racchiusa in un complesso monumentale di straordinaria bellezza – unico nel suo genere sul Lago Maggiore.

matrimonio-chiesa-bavenoFoto @ Mauro De Luca

Per sottolineare il carattere multietnico dell’evento la cerimonia è stata officiata in 2 lingue: in lingua francese ed in lingua ucraina o укрaïнська мо́ва (una lingua slava orientale parlata soprattutto in Ucraina, Kazakistan e Moldavia), oltre ad una breve introduzione in lingua inglese di Pierre ed in lingua italiana del parroco di Baveno. Inoltre la cerimonia è stata ravvivata da un coro di 4 cantanti vestiti nel tradizionale costume ucraino, e da una soprano che ha cantato alcune splendide melodie religiose in lingua francese e latina.

A seguire, gli sposi hanno raggiunto a piedi il porto di Baveno (distante solo pochi passi dalla chiesa) e si sono imbarcati su un motoscafo per un piacevole tour nel Golfo Borromeo.

matrimonio-ferragosto-lago-maggiore

 

La festa di matrimonio a Villa Muggia

Nel mentre a Villa Muggia fervevano i preparativi per il ricevimento di Pierre e Olia, con il catering Lanzarotti 1967 e i fioristi di La Piccola Selva floral designer impegnati a completare gli ultimi dettagli dell’allestimento.
L’evento è stato seguito dal fotografo ucraino Bogdan Babanin, che ringraziamo per la cortesia e la disponibilità e soprattutto per la grande professionalità dimostrata nell’intero arco della giornata. Per saperne di più visita il sito www.bogdanbabanin.com

Dopo le immancabili foto nel meraviglioso parco di Villa Muggia, gli sposi hanno raggiunto amici e parenti per il cocktail di benvenuto organizzato nel grande prato della location, in un’atmosfera davvero piacevole e rilassata.

matrimonio-villa-muggia-stresa

In serata la cena è stata allestita nell’elegante tensostruttura Gran Galà, con a seguire il taglio della torta nuziale sulla terrazza panoramica, e per finire… gran finale con balli sfrenati e tanto divertimento!

torta nuziale matrimonio-villa-muggia-stresa

A Olia e Pierre tanti auguri di cuore e un ringraziamento speciale per aver scelto il nostro meraviglioso Lago Maggiore per il loro indimenticabile matrimonio di Ferragosto in Italia!

CREDITS



Praesent Aenean ipsum quis, fringilla venenatis, tristique